Fiorentina, Antognoni: “Chiesa non vuole andare via”

FIORENTINA CHIESA ANTOGNONI – Giancarlo Antognoni, dirigente della Fiorentina, è stato intervistato da La Repubblica.

DELLA VALLE – “Si percepiva che non c’era più voglia di investire, servivano nuovi stimoli. Anche se in realtà non mi aspettavo si arrivasse alla cessione.” 

COMMISSO – “Ha entusiasmo, la speranza è quella di divertirci. Gli ho raccontato cosa significhi essere fiorentini: penso abbia apprezzato il mio modo di fare. Il suo è un approccio con i tifosi diverso, è ciò che piace alla piazza. Rocco somiglia molto a Vittorio Cecchi Gori, non mi stupirei di vederlo sulla balaustra (ride, ndr).”

RUOLO – “Sarà più centrale e operativo. Ruolo che ho comunque cercato di onorare nel modo migliore anche con la vecchia proprietà: non potevo andarle contro”

CHIESA – “Sta bene qui, ha un contratto fino al 2022 e il presidente lo vuole tenere. Personalmente non ho percepito da parte del giocatore la volontà di andare subito altrove. Nei piani della Fiorentina c’è l’idea di tenere anche tutti gli altri big.”