Fiorentina, Pezzella “La classifica non ci fa paura. Simeone vuole far gol”. E su Pioli…

PEZZELLA – La Fiorentina non sta vivendo un bel momento: di questo e molto altro ha parlato il capitano viola Pezzella.

FIRENZE – “Questa è una città che vive il calcio in maniera diversa rispetto agli altri. Ma il calcio non è tutto, e avvicinarsi in questa modo mette in evidenza l’aspetto più umano del giocatore”.

CLASSIFICA – “Non ci fa paura, la paura è un’altra cosa. Dopo la gara con l’Atalanta mi chiesero addirittura della Champions: io risposi di stare tranquilli. Ovvio che voglio fare molto di più, ma quando si ha una squadra giovane come la nostra possono capitare certi periodi. Dobbiamo lavorare per uscirne cercando la vittoria già dalla prossima partita. Non serve parlare troppo perché poi sembrano scuse, dobbiamo solo lavorare e mettere la testa in quello che si deve migliorare dalla partita di sabato”. 

SIMEONE – “Lui vuole fare gol, quando ha un periodo come questo si fa dura. Penso che si sia parlato tanto della difesa come una delle migliori in campionato, ma quello è lavoro di squadra che ti fa avere la squadra compatta per arrivare al gol. Abbiamo calciato spesso in porta senza riuscire a segnare, ma oltre a Simeone possono fare gol tutti, poi è importante fargli arrivare palle pulite. Io assicuro che lui ci mette tutto se stesso, ma se come a Bologna la palla finisce sul palo e passa poco sopra la testa è difficile. Noi lo sosteniamo, così come gli altri attaccanti: tutti vogliono fare gol”.

PIOLI – “Non c’è da dire nulla su questo, non mi piace quando si comincia a mettere in discussione alcune persone. Penso sia una mancanza di rispetto per tutti, ho sentito parlare di quello che si è detto dentro gli spogliatoi: non serve a nessuno. È normale che i tifosi leggono quello che viene detto e non sanno se è la verità, per quello bisogna andarci più piano su certe cose perché si rischia di parlare di qualcosa che non c’è stato”.