GIUDICE SPORTIVO, la Curva dell’Inter salva (per ora), tre giornate ad Aina. Spalletti graziato

GIUDICE SPORTIVO – Il Giudice Sportivo, dott. Gerardo Mastandrea, ha ufficializzato sanzioni ed ammende in merito all’ultima giornata di Serie A. C’era attesa di conoscere la decisione sulla squalifica della Curva dell’Inter dopo i cori razzisti riscontrati nel derby contro il milanista Kessié. Il Giudice Sportivo ha squalificato per un turno la Curva Nord dell’Inter ma, al provvedimento, è stata applicata la condizionale: la pena rimane sospesa per un anno e diventerà effettiva solo se in questo arco di tempo la Curva Nord dovesse ripetere un comportamento simile: se ciò accadrà, la pena verrà applicata e aggravata. Per il momento, quindi, nessuna restrizione: Inter-Lazio del prossimo 31 marzo si giocherà a porte aperte. Di seguito le altre sanzioni ed ammende.

Ammenda di € l 0.000,00: alla Soc. MILAN per avere suoi sostenitori, al 43° del secondo tempo, lanciato un oggetto potenzialmente contundente nel recinto di giuoco, che cadeva a poca distanza da un componente della Procura federale; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione a111art. 13, comma l lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell10rdine a fini preventivi e di vigilanza. ​

SQUALIFICA DI TRE GIORNATE per AINA Temitayo (Torino).

SQUALIFICA DI UNA GIORNATA perPEZZELLA German Alejo (Fiorentina),EVANGELISTA Lyanco (Bologna), GOLDANIGA Edoardo (Frosinone),NKOULOU NDOUBENA Nicolas Julio (Torino),
PAVOLETTI Leonardo (Cagliari), SILVESTRE Matias Agustin (Empoli), ZIELINSKI Piotr Sebastian (Napoli): per comportamento scorretto ne1 confronti di un avversario; già diffidato.

AMMONIZIONE perSPALLETTI Luciano (Internazionale): per avere, al 45′ del secondo tempo, contestato una decisione arbitrale con plateale gestualità; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.