Inter, tra possibili cessioni e nuovi arrivi la certezza si chiama Radja Nainggolan

INTER NAINGGOLAN – L’Inter pensa già alla squadra che verrà. La vittoria di Frosinone ha aumentato le possibilità di centrare la qualificazione alla prossima Champions League anche se la prova del nove si avrà solo nei prossimi scontri contro Roma e Juventus. La società resta ottimista e pianifica già le prossime mosse di mercato: Marotta ha confermato l’arrivo di Godin dall’Atletico Madrid ma a tenere banco sono le situazioni legate alle cessioni.

LE CESSIONI – In particolare, scrive La Gazzetta dello Sport, con Mauro Icardi e Ivan Perisicsempre più verso la cessione il leader in campo dell’Inter versione 2019/2020 sarà Radja Nainggolan, per il quale ora non è in dubbio la permanenza dopo le tante voci al termine di un girone d’andata fortemente limitato dagli infortuni. Voluto a tutti i costi da Luciano Spalletti e corteggiato anche da Antonio Conte, tra i nomi per l’eventuale sostituzione del tecnico toscano, il belga ha un contratto fino al 2022 e rimarrà in nerazzurro a prescindere dall’allenatore che sarà in panchina.