Lazio-Inzaghi, attesa per l’incontro: intanto Lotito pensa a un piano B

LAZIO ALLENATORE – Il campionato finirà ufficialmente domenica 26 maggio ma in casa Lazio i pensieri sono già volti al futuro. A tenere banco è la questione legata all’allenatore: Simone Inzaghi resta o va via? Il braccio di ferro tra tecnico e società continua e nei prossimi giorni è previsto un incontro chiarificatore tra le parti. La situazione è abbastanza delineata: Lotito è pronto ad offrire un rinnovo di tre anni a 2 milioni a stagione, il piacentino è in bilico tra cuore e ambizioni. Il fascino dell’interessamento della Juventus incombe e solo la garanzia di un mercato competitivo potrebbe far optare Inzaghi per una scelta d’amore.

IL PIANO B – Intanto, però, la società valuta le alternative. Come riporta Leggo, qualora Inzaghi non dovesse rinnovare, tra i nomi per rilevarlo oltre a De Zerbi Giampaolo, spunta forte la candidatura di Sinisa Mihajlovic. Il serbo, protagonista con la Lazio in 193 presenze e 33 gol da calciatore, vanta già 261 panchine in Serie A.