Manchester City, Kompany lascia: “È giunto il momento di andare. Grazie Pep, sei stato eccezionale”

MANCHESTER CITY KOMPANY – Vincent Kompany ha annunciato l’addio al Manchester City dopo undici anni. “Penso sia arrivato il momento di andare“, si legge lungo post indirizzato al popolo Citizens. Ecco le parole del calciatore sul proprio profilo Facebook.

IL POST – “Abbiamo appena visto la fine di una stagione incredibile, la mia undicesima stagione… ed ultima al City. Innumerevoli volte ho immaginato questo giorno, dopo tutto, la fine si è sentita vicina per così tanti anni. Ancora non sembra reale. Man City mi ha dato tutto. Ho provato a restituire il più possibile. Quante volte qualcuno ha la possibilità di concludere un capitolo così importante, rappresentando un club con una storia e una tradizione così grandiosa, in una maniera così eccezionale? È giunto il momento per me di andare. Per quanto sia difficile, non provo altro che gratitudine. Sono grato a tutti coloro che mi hanno supportato in un viaggio speciale, in un club molto speciale. Ricordo il primo giorno, ricordo la sconfinata gentilezza che ho ricevuto dal popolo di Manchester. Non dimenticherò mai come tutti i sostenitori di Man City sono rimasti fedeli a me nei bei tempi e soprattutto in quelli brutti. Contro ogni probabilità mi hai sempre sostenuto e ispirato a non mollare mai. Sheikh Mansour ha cambiato la mia vita e quella di tutti i fan della City in tutto il mondo, per questo sono grato per sempre. Con i miei compagni abbiamo combattuto molte battaglie insieme. Fianco a fianco. Quindi a tutti voi, dalla squadra del 2008-2009 ai vincitori di oggi: vi ringrazio ragazzi! Una parola speciale anche a Pep: sei stato eccezionale. Mi hai seguito attraverso tante difficoltà. Mi hai fatto tornare più forte ogni volta. Grazie mille.”