Skip to main content
Atalanta
Bologna
Cagliari
Como
Empoli
Fiorentina
Genoa
Inter
Juventus
Lazio
Lecce
Milan
Monza
Napoli
Parma
Roma
Torino
Udinese
Venezia
Hellas Verona

Empoli, D’Aversa: “Voglio squadra propositiva, abbiamo idee chiare”

EMPOLI DAVERSA CONFERENZA PRESENTAZIONE – Prosegue la giornata di conferenze di presentazione dei nuovi tecnici. Ad Empoli è la volta di Roberto D’Aversa, che risposto alle domande dei presenti assieme al presidente del club toscano, Fabrizio Corsi.

LEGGI ANCHE: Milan, Fonseca: “Sono motivato, arrivo qua per vincere”

Empoli, la conferenza di presentazione di Roberto D’Aversa

Queste le parole di Roberto D’Aversa alla conferenza di presentazione come nuovo allenatore dell’Empoli: “Buongiorno a tutti. Ringrazio la famiglia Corsi, perché non era semplice fare la scelta su di me. Per quanto riguarda la situazione tattica il modulo può essere importante sotto l’aspetto dei numeri, ma la squadra dovrà avere un piano A e un piano B. Voglio che i miei ragazzi siano propositivi, l’abito si costruisce quando la squadra è completa”.

Sul rimediare il passato

“Non mi piace parlare del passato, ma quel brutto gesto mi ha dato un’immagine che non appartiene, vorrei che si parlasse di me per i meriti sul campo. Mi scuso ancora per quel che è successo ma voltiamo pagina”.

Sulle richieste fatte ai giocatori

“Chiedo loro la volontà di sacrificio, dedizione al lavoro, di ragionare sul noi. Poi ognuno avrà un obiettivo personale ma l’unione di intento è quello che ti porta al raggiungimento dell’obiettivo”.

Sulla scelta di venire all’Empoli

“Il fatto che lavorano bene, soprattutto coi giovani. Ho sempre dimostrato di volere lavorare coi giovani, è bello e gratificante vederli ad ambire a grandi club. La storia dell’Empoli parla per sé, per me non c’è età nel mondo del calcio”.

Sulle caratteristiche del centravanti

“Che faccia più gol possibili, poi chiaramente nel calcio moderno gli attaccanti devono essere completi. Dobbiamo ragionare più sui reparti che sul singolo”.

Sull’impatto con l’Empoli

“Ho già trovato casa, quindi è positivo. Abbiamo cominciato oggi con gli allenamenti, siamo dediti solo al lavoro. Il mercato? Abbiamo le idee molto chiare, a me piace lavorare col materiale che mi dà la società, il direttore sa di cosa ha bisogno la squadra”.

Sul calendario

“Le difficoltà del campionato non dipendono dal calendario, dobbiamo essere bravi a partire forte ma soprattutto ad avere equilibrio. Dobbiamo saper gestire le vittorie ma soprattutto i momenti più delicati. Speriamo di poter concludere la salvezza con una giornata di anticipo”.

Empoli, presentazione D’Aversa: le parole del presidente Corsi

Queste le parole del presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi: “Si volta pagina dopo una stagione difficilissima, leggo nel nostro ambiente ancora l’entusiasmo e voglio dire grazie a tutti, soprattutto agli sportivi empolesi e non. Empoli è diventata una realtà che va al di là della città. Il nostro ambiente ci ha messo del suo, come al solito, accompagnando la squadra nella sconfitta e nella vittoria. Questo non succede dappertutto. Si riparte con due persone giovani che hanno i contenuti e le motivazioni per portarci avanti in questa nuova sfida. Il mister non l’ho conosciuto ieri, ci conosciamo da anni. lui è in grado di giudicare noi e io ho un’idea di lui già da prima. Quella che sono state le chiacchierate conclusive sono state di approfondimento. Dobbiamo far parlare loro, cercheremo di costruire una squadra competitiva, il completamento lo faremo più verso la fine del mercato ma intanto dobbiamo partire nel dare 3-4 situazioni che diano consistenza”.

Empoli