Roma, Coric: “Smentisco le dichiarazioni attribuite a mio padre. Onorato di essere qui”

ROMA CORIC – Ante Coric ha fatto chiarezza sui social per smentire alcune dichiarazioni attribuite a suo padre Miljenko Coric, che ne cura anche gli interessi. “Volevamo lasciare a tutti i costi la Dinamo Zagabria che si era comportata nel peggiore dei modi con mio figlio. Abbiamo protestato con il club croato e chiesto il trasferimento. Avremmo accettato tutto tranne l’Italia e la Francia, ma purtroppo non abbiamo avuto scelta e siamo stati costretti ad accettare la Roma per andarcene il prima possibile”.

LA SMENTITA – Sui social, la smentita del giovane giallorosso. “Le dichiarazioni attribuite a mio padre, per cui saremmo stati costretti ad accettare la Roma, non sono mai state rilasciate né da lui né da me. Sono stato onorato sin da subito dell’opportunità di vestire la maglia della Roma e il mio obiettivo è continuare a farlo più a lungo possibile. So che dovrò continuare a lavorare duramente per ottenere questo scopo. Il mio desiderio è restare qui”.