Torino, Mazzarri: “Dopo il 2-1 ci siamo disuniti, la nostra annata rimane straordinaria”

EMPOLI TORINO INTERVISTA MAZZARRI – Il Torino cade inaspettatamente ad Empoli per 4 a 1: i granata dicono addio al sogno Champions e rimandano all’ultima giornata la speranza di qualificazione per la prossima Europa League. Al termine del match mister Mazzarri è intervenuto ai microfoni di Sky per analizzare quanto accaduto nei novanta minuti di gioco.

LA PARTITA – “Loro inizialmente stavamo meglio fisicamente, poi ci siamo ripresi prima dell’intervallo sbagliando un paio di occasioni. Nel secondo tempo ho messo Iago Falquè che ha fatto la differenza in quel momento. Izzo e Aina non erano al meglio, ma quest’ultimo l’ho forzato perché mancava anche Ansaldi. Dopo il pareggio sembrava che potessimo stravincere, dato che loro si erano impauriti, ma su un contropiede abbiamo concesso il 2-1 e ci siamo disuniti. Dovevamo gestire meglio la situazione sull’1-1, senza sbilanciarci così tanto. I ragazzi hanno preso troppo alla lettera il fatto che oggi il pareggio non sarebbe servito a nulla”. 

STAGIONE – “I tifosi ci hanno applaudito, abbiamo fatto una grande annata. In trasferta abbiamo perso soltanto due partite. Dobbiamo finire il campionato contro la Lazio in un modo diverso”.